Osservatorio Astronomico Sormano

Localita' Colma del Piano - 22030 Sormano (CO) Italy


Osservatorio Logo 25anni
Foto header Osservatorio Sormano
<< Torna alla galleria
Una macchia magnetica
pubblicato il: 02 luglio 2010
Il Sole non è solo una fonte di calore e di luce, ma genera anche potenti campi magnetici.
A scuola abbiamo imparato a visualizzare un campo magnetico utilizzando la limatura di ferro.
Questa, sparsa sopra un cartoncino sovrastante una calamita, si dispone lungo delle linee chiuse che escono dal polo Nord della calamita ed entrano nel polo Sud.

Sul Sole è il gas caldissimo che traccia le linee di forza magnetiche. L’immagine mostra una regione della superficie della nostra stella dove il campo magnetico è migliaia di volte maggiore di quello terrestre.
Campi così intensi, ostacolando il trasporto del calore dall’interno del Sole verso l’esterno, ne raffreddano la superficie generando l’evidente macchia tondeggiate, nota come macchia solare.
Essa appare scura solo per effetto di contrasto con le regioni circostanti, essendo di per se stessa intrinsecamente più luminosa del filamento di una lampadina accesa!

Infatti al suo interno la temperatura oscilla fra 3800 e 5000 °C, andando dal centro verso l’esterno, mentre intorno ad essa ci sono un migliaio di gradi in più.

Osservando attentamente l’immagine, si osserva che il gas incanalato e confinato dal campo magnetico della macchia, emerge e gira intorno alla macchia stessa come farebbe la limatura di ferro attorno al polo di una calamita. E proprio come la limatura, in alcune zone si creano degli addensamenti, in altre delle rarefazioni, in altre ancora le colonne di gas si inarcano creando forme arcuate, anche spiraleggianti.

A differenza di quanto avviene con una calamita, però, queste linee non sono mai chiuse. Ciò significa che l’altro polo magnetico, che dovrà necessariamente esserci poiché non esistono monopoli magnetici, non è in superficie.
Dove sarà l’altro polo? Probabilmente sta sotto la macchia, proprio come nelle calamitine dalle forme simpatiche usate per fissare messaggi sulla porta del frigorifero. Questi magneti hanno, infatti, proprio i poli che stanno uno sopra l’altro.

Ma non dimentichiamo che qui abbiamo a che fare con calamite dalle dimensioni “astronomiche”. La macchia solare è grande almeno quanto la Terra!