Osservatorio Astronomico Sormano

Localita' Colma del Piano - 22030 Sormano (CO) Italy


Osservatorio Logo 25anni
Foto header Osservatorio Sormano
Una, due, tre comete
Due belle comete visibili tutta la notte con l'aiuto di piccoli telescopi.

Della Panstarrss ne avevamo gia parlato lo scorso ottobre ( http://www.osservatoriosormano.it/newsdett/229/Cometa-C2014-S2 ) ma a tutt'oggi si lascia facilmente osservare alta nel cielo nella costellazione dell'Orsa Maggiore come nella foto a fianco scattata la sera del 19 aprile quando si trovava prospetticamente tra due famosi oggetti Messier, la Nebulosa planetaria del Gufo e la...
Il transito di Mercurio sul Sole di lunedi 9 maggio 2016
Ma chi lo ha detto che gli astrofili debbano divertirsi solo con il buio quando le stelle brillano nel firmamento?

Lunedì 9 maggio 2016 a partire dalle 13:12 fino al tramonto (segui il nostro evento LIVE), tutti con il naso all’insù per osservare il transito di Mercurio sul Sole: circa 13 volte per secolo, il pianeta più piccolo del sistema solare si allinea con il Sole e la Terra e attraversa placidamente...
Algol: due stelle tra scienza, miti  e misteri
Esistono stelle di grande interesse storico, studiate fin dall’antichità, ed altre che invece venivano osservate con diffidenza e timore. Ci sono stelle che hanno ispirato miti e leggende, ed altre che rivestono un ruolo importante nella nascita dell’astrologia. Ci sono stelle di fondamentale rilevanza scientifica, stelle che hanno fornito risposte ad importanti quesiti della cosmologia ed altre che hanno generato rompicapi apparentemente irrisolvibili. E ci sono stelle che hanno assunto un’importanza tale da costituire da sole il prototipo di un’intera categoria...
Supernova in NGC 3631 e NGC 3184
Lo scorso 13 marzo l’inglese Ron Arbour ha individuato una supernova nella galassia a spirale NGC 3631, situata a circa 40 milioni di anni luce da noi all’interno della costellazione dell’Orsa Maggiore. L’inglese è un autentico cacciatore di questo di fenomeni, essendo questa la sua 34° scoperta.

La supernova, ribattezzata SN 2016bau, è stata studiata il giorno seguente dall’osservatorio di Asiago che l'ha catalogata come supernova di tipo Ib; si tratta...
Guarda che Luna
Quindici mesi dopo avere immortalato i fedeli amici del Sole (si veda questa news: Pareli o cani del Sole), il 18 Febbraio 2016, finalmente anche la Luna ha mostrato il suo etereo alone. Un magnifico arco, si è formato a circa una spanna dalla Luna (22° per la precisione) ed esteso per oltre 80 volte il suo diametro: un evento inconsueto che abbiamo immortalato nelle foto allegate (per concessione di Lorenzo Viola: foto effettuate con camera reflex digitale ad ISO 100, obiettivo 14 mm f/4 con esposizione di 25 s). Anche tre anni fa abbiamo ripreso questo medesimo evento: Sole o Luna....
NGC 7380, Wizard Nebula
Scoperto nel 1787 da Caroline Herschel, sorella del celebre William, NGC 7380 - conosciuta anche come Wizard Nebula - è un ammasso aperto, ossia un denso gruppo di stelle giovani nate a partire dalla stessa nube di gas e polveri e ancora soggette alle reciproche interazioni gravitazionali. I gas residui di questa nube, che ancora oggi avvolgono in parte l’ammasso, vengono scaldati e ionizzati da alcune delle stelle ivi presenti come ad esempio la DH Cephei, una stella binaria di magnitudine 7,6 che costituisce una delle componenti più massicce dell’ammasso, e questo rende...
Tu scendi dalle stelle
.. o Re del cielo e vieni in una notte al freddo e al gelo...In pieno clima natalizio, ci è venuta voglia di parafrasare la più classica canzone stagionale per una riflessione astronomica! Ogni anno, anche se non ce ne accorgiamo, decine di migliaia di  tonnellate  di materiale cosmico cadono sulla Terra sotto forma di polvere! Durante i pochi minuti che trascorrerete leggendo questo approfondimento un quintale di materiale roccioso sarà caduto sulla Terra; sembra un numero enorme e preoccupante, in realtà la superficie terrestre è assai vasta pertanto...
Helix nebula: 5 miliardi di anni in un secondo
Come noto, il nostro Sole altro non è che una gigantesca centrale nucleare a fusione la quale esaurirà completamente il suo combustibile tra circa 5 miliardi di anni. Si tratta ovviamente di un futuro lontanissimo e questo significa che nessuno di noi potrà ammirare gli spettacolari cambiamenti che accompagneranno le fasi finali della vita della nostra Stella. Ricordandoci che l’ universo funziona come una gigantesca macchina del tempo, visto che la luce dei vari oggetti, a causa delle enormi distanze che ci separano, impiega secoli, millenni o addirittura milioni di...
Avere milioni di anni e non dimostrarli
Ammasso aperto o ammasso globulare? Una delle domande più frequenti nel campo dell’astronomia amatoriale, e spesso non di semplice soluzione, tanto che frequentemente si liquida la questione chiamandoli in maniera generica “ammassi stellari”. Per individuare la famiglia di appartenenza di tali oggetti occorre, infatti, possedere una buona conoscenza dell’ammasso in questione oppure avere a disposizione immagini ad alta risoluzione in modo da poter dedurre le caratteristiche delle varie stelle in esso contenute. Le due categorie si distinguono principalmente per la...
The Cygnus Wall, un murales dei cieli
A quanto pare, anche ai nostri cieli piace adornare i propri “muri” con graffiti e murales. Per avere conferma di ciò è sufficiente dare un rapido sguardo ai colori sgargianti della porzione di cielo denominata “The Cygnus Wall”, riportata nella fotografia accanto. Si tratta di una parte della Nebulosa Nord America, situata nelle immediate vicinanze di Deneb, la stella più luminosa della costellazione del Cigno nonché uno degli oggetti più brillanti dei cieli estivi, facilmente identificabile in quanto parte del celebre Triangolo d’Estate...