Osservatorio Astronomico Sormano - Sormano (CO) Italy

Lo scorso 13 marzo l’inglese Ron Arbour ha individuato una supernova nella galassia a spirale NGC 3631, situata a circa 40 milioni di anni luce da noi all’interno della costellazione dell’Orsa Maggiore. L’inglese è un autentico cacciatore di questo di fenomeni, essendo questa la sua 34° scoperta.

La supernova, ribattezzata SN 2016bau, è stata studiata il giorno seguente dall’osservatorio di Asiago che l'ha catalogata come supernova di tipo Ib; si tratta cioè dell’esplosione dovuta al collasso di una stella di grosse dimensioni giunta alla fine del suo ciclo vitale. Tale esplosione ha avuto luogo poche ore prima della scoperta (tenendo ovviamente presente il ritardo di 40 milioni di anni con cui la luce degli oggetti contenuti in NGC 3631 ci raggiunge), dato che essa non è presente nelle riprese effettuate da ATLAS il 12 marzo.

Al momento dell’osservazione di Arbour l’oggetto si presentava di magnitudine 17,8, ma è stato subito chiaro che essa sarebbe aumentata rapidamente nelle ore successive; il massimo è stato raggiunto il 24 marzo con magnitudine 14,9.
L’immagine qui a fianco è stata scattata dal nostro osservatorio la sera dell' 11 aprile e le due frecce azzurre indicano la SN 2016bau.

E' la terza supernova documentata all’interno di NGC 3631 dopo quelle del 1964, 1965 e 1996, e, sempre nella costellazione dell'Orsa Maggiore, ha da pochi giorni fatto la sua comparsa un altra bella supernova, la SN 2016bkv nella galassia NGC 3184, scoperta da Koichi Itagaki la notte del 21 marzo.

Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie.

Maggiori Informazioni chiudi