Osservatorio Astronomico Sormano - Sormano (CO) Italy

Dopo la “SuperLuna “ dello scorso 3 dicembre avremo l'occasione di osservare una nuova “SuperLuna” nella notte tra l'1 ed il 2 gennaio 2018 e sarà questa una tra le più grandi degli ultimi vent'anni ! Le previsioni meteo per la nostra area fanno ben sperare così che potremo, a pochi passi dall'osservatorio, veder sorgere la Luna nella fantastica cornice delle Grigne innevate.

L'Osservatorio aprirà dalle ore 15,00 per poter osservare il Sole attraverso filtri speciali e poi aspetteremo insieme il sorgere della Luna per osservarla con l'aiuto di un potente binocolo. Obbligatorio munirsi di macchina fotografica, indumenti caldissimi e scarponcini da neve. I prossimi appuntamenti con la SuperLuna cadranno a breve, il prossimo 31 gennaio , e poi dovremo aspettare il 21 gennaio 2023 ed il 25 novembre 2034.

Come sapete la Luna dista dalla Terra mediamente 384.000 km muovendosi interno a noi su di un'orbita leggermente ellittica. All'apogeo, cioè al punto di distanza massima, tra noi e la Luna ci separano ben 407.000 km, ma al perigeo, cioè al punto di minima distanza, questo valore scende a circa 350.800 con una differenza di oltre 50.000 km Ebbene nella notte tra l' 1 ed il 2 gennaio di Luna piena coincide proprio con la minima distanza e si troverà esattamente a "soli" 350.840 km.

Sarà il 14% più grande ed il 30 % più luminosa della Luna piena che avremmo nel caso opposto alla massima distanza. Per una ragione non ancora del tutto chiara a psicologi ed astronomi la Luna ci sembra apparentemente più grande quando è bassa sull'orizzonte tra gli alberi o gli edifici come pure il Sole, prossimo al tramonto ci sembra più grande rispetto a quando è alto nel cielo.

In internet i soliti catastrofisti fanno circolare notizie infondate che una Luna così grande e vicina potrà innescare chissà quali disastri naturali. L'effetto mareale dovuto alla Luna al perigeo porta si un'incremento del livello delle acque, ma di pochissimi centimetri e non grandi inondazioni e tzunami. Tranquilli, la SuperLuna di inizio 2018 sarà innocua e bellissima. E' solo confrontando precise misure e scatti fotografici eseguiti con la stessa strumentazione a distanza di tempo che potremo apprezzare la vera differenza di “dimensione angolare” tra i due casi di massima e minima distanza come nella prima fotografia .

Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie.

Maggiori Informazioni chiudi