Osservatorio Astronomico Sormano - Sormano (CO) Italy

Lo scorso 6 gennaio durante le osservazioni del programma LINEAR (Lincoln Near-Earth Asteroid Research) viene scoperto un nuovo oggetto con una piccola apparente coda.
Pensando si trattasse di una nuova cometa periodica il Minor Planet Center gli attribuisce la sigla P/2010 A2 , ma l'analisi delle immagini riprese i giorni seguenti mostrano qualche anomalia.

C'era una debole coda ma stranamente mancava la più luminosa chioma tipica di tutte le comete.

Si decide di fotografare 2010 A2 in alta risoluzione usando il Telescopio Spaziale Hubble e dalle immagini ottenute si deduce che la coda non sia dovuta alla sublimazione di ghiaccio cometario ma piuttosto dalla collisione tra due asteroidi.

La coda è dovuta a millimetriche particelle soffiate via dalla pressione della radiazione solare che riflettono la luce del sole

E' la prima volta in assoluto che gli astronomi osservano il risultato di un incidente spaziale tra asteroidi.
Dopo alcuni giorni di osservazioni, grazie anche al contributo dell'Osservatorio di Sormano, viene calcolata un'orbita che classifica P/2010A2 tra gli asteroidi appartenenti alla famiglia di Flora.

La sua distanza media dal Sole è di circa 350 milioni di chilometri.
A seguito un immagine ottenuta da Sormano la notte del 7 febbraio con un esposizione di 600 secondi, quando P/2010 A2 era un debolissimo oggetto di magnitudine 19,7.

Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie.

Maggiori Informazioni chiudi