Osservatorio Astronomico Sormano

Localita' Colma del Piano - 22030 Sormano (CO) Italy


Osservatorio Logo 25anni
Foto header Osservatorio Sormano
<< Torna alla galleria
Ingorgo Galattico
pubblicato il: 04 gennaio 2011
Non sono spettacolari i maestosi bracci a spirali di questa galassia, chiamata M81, situata nella costellazione dell’Orsa Maggiore?

Sono il risultato di onde di densità: zone dove le nubi di gas e di polvere vengono compresse dando inizio alla formazione stellare. La loro colorazione, prevalentemente azzurrina, è proprio dovuta al fatto che le stelle più giovani si trovano in queste regioni, mentre quelle più vecchie, giallognole, sono concentrate nel nucleo della galassia.

E’ da notare che i bracci di spirale orbitano a una velocità minore rispetto al resto della galassia e, quindi, si comportano come una sorta di “ingorgo stradale”: le stelle fanno parte del braccio a spirale solo per breve tempo e poi si allontanano, come un’automobile che entri ed esca da un imbottigliamento del traffico.

Anche la nostra galassia, la Via Lattea, ha un aspetto simile e il nostro Sole, con la sua corte di pianeti, attraversa i suoi bracci a spirale. Siamo quindi sottoposti, oltre al traffico cittadino, anche agli ingorghi galattici! Questi sono, però, molto meno frequenti: avvengono ogni centinaia di milioni di anni!

A differenza della nostra galassia, in M81 i bracci sono particolarmente pronunciati in seguito ad una collisione avuta con la sua dirimpettaia, la galassia M82. Questo incontro, avvenuto poche decine di milioni di anni fa, tempi quasi recenti su scala cosmica, ha infatti creato forze di marea che hanno intensificato le onde di densità e, quindi, messo in risalto la silouette delle spirali.