Osservatorio Astronomico Sormano

Localita' Colma del Piano - 22030 Sormano (CO) Italy


Osservatorio Logo 25anni
Foto header Osservatorio Sormano
<< Torna alla galleria
Il Velo della sposa
pubblicato il: 12 agosto 2010
Come gli esseri viventi, le stelle nascono, invecchiano e muoiono. La loro evoluzione è diversa a secondo della loro massa. Quelle di massa ridotta, come il Sole, evolvono lentamente, impiegando miliardi di anni per consumare l’idrogeno del loro nucleo, per poi finire i loro giorni espandendosi piano piano fino a scomparire dal cielo.

Le stelle massicce bruciano, invece, rapidamente il loro combustibile ed evolvono in pochi milioni di anni, per poi morire in modo catastrofico. In meno di un secondo il nucleo si contrae generando onde d’urto che si propagano verso l’esterno, disintegrando la stella in una spettacolare esplosione detta supernova.

L’immagine mostra una parte di quel che rimane ora di una di queste esplosioni, osservata diecimila anni fa dai nostri antenati nella costellazione del Cigno: delicati e intricati filamenti di gas interstellare brillano alla luce emessa da differenti atomi - idrogeno (rosso) e ossigeno (blu) - eccitati dalle onde d’urto.

La brillante stella visibile in questo campo stellare non ha alcuna correlazione con l'antica supernova.

Questi splendidi resti della fine di una stella sono noti come Nebulosa Velo per la loro fisionomia. Romanticamente potremmo chiamarla “velo nuziale”, poiché, se è vero che una supernova è distruttiva, è altrettanto certo che, causando la compressione di materia interstellare, molte volte innesca quei processi di collasso che sono all’origine della formazione stellare. Quindi la morte di una stella può dare vita a nuove stelle, proprio come una sposa può divenire madre di nuove creature.