Osservatorio Astronomico Sormano

Localita' Colma del Piano - 22030 Sormano (CO) Italy


Osservatorio Logo 25anni
Foto header Osservatorio Sormano
<< Torna alla galleria
ABELL 39, una gigantesca planetaria
pubblicato il: 11 gennaio 2017
La morte di una stella è un evento altamente spettacolare; le modalità in cui questa avviene variano a seconda delle dimensioni dell’astro. Quando una stella di massa compresa tra 0,8 e 4 volte quella Sole giunge al termine della sua vita, essa espelle i suoi strati più esterni nello spazio; il suo nucleo e gli strati interni, invece, iniziano a contrarsi sotto l’azione dell’elevatissima forza di gravità dando vita ad una nana bianca attorno alla quale si raccoglie una nube costituita dal materiale eiettato precedentemente: essa è ciò che viene chiamata nebulosa planetaria.

La foto accanto è un meraviglioso esempio di planetaria: si tratta della Abell 39, situata a circa 7000 anni luce da noi e visibile nella costellazione di Ercole ad una manciata di gradi a sud del famoso ammasso globulare Messier 13.

Questa nebulosa ha alcune caratteristiche che la rendono davvero speciale; ad esempio, si nota subito la sua forma quasi perfettamente circolare, con una regolarità che vanta pochi eguali perfino tra le sue colleghe, nonostante esse siano avvezze ad assumere una conformazione discoidale. Altra cosa veramente notevole sono le sue dimensioni: con un diametro di circa 5 anni luce, Abell 39 è una delle planetarie più grandi della Via Lattea (le dimensioni usuali per un oggetto di questo tipo sono dell’ordine dell’anno luce). Infine la stella situata al suo interno, una nana di magnitudine 5.7, non è situata al centro della nebulosa ma è decentrata di 0,1 anni luce.